venerdì 28 settembre 2012

"Pain au chocolat" o saccottini sfogliati

Buongiorno amici !!!

Tovaglietta, tazza e piatto di GreenGate .

Oggi vi propongo di cominciare la giornata con una ricetta golosissima ideale per la prima colazione !!! ;)

Tovaglietta, tazza e piatto di GreenGate .

Sono dei mini saccottini di pasta sfoglia ripieni di cioccolato fondente, meglio conosciuti come "Pain au chocolat".
Appena li ho visti QUI sul blog di "Cappuccino & Cornetto" me ne sono innamorata *__* e mi son detta che prima o poi dovevo assolutamente provarli xD.. l'unica cosa mi preoccupava la realizzazione della pasta sfoglia che avevo già provato a fare tempo fa  ma con scarsissimi risultati.
E invece...stavolta...sono rimasta molto soddisfatta...appena usciti dal forno questi saccottini sono straordinari, e non vi dico il profumo in casa...sembrava di stare in una cornetteria !!! :)
Insomma vanno provati e io sicuramente li rifarò !!!

Eccovi la ricetta.

Tovaglietta, tazza e piatto di GreenGate .

PAIN AU CHOCOLAT :
  • 125 g di farina manitoba
  • 125 g di farina 00
  • 12,5 g di lievito di birra fresco (mezzo cubetto)
  • 140 g di latte
  • 5 g di sale
  • 50 g di zucchero
  • 12,5 g di burro morbido
  • 100 g circa di cioccolata fondente
 Per “sfogliare”:
  • 125 gr di burro

Prima di spiegarvi il procedimento ci tenevo a precisarvi che i 12,5 g di burro fuso che vanno nell'impasto sono esattamenti quelli ;), la virgola non è un errore di scrittura come avevo pensato io appena ho visto la ricetta xD...non sò voi ma a me era sembrata strana questa quantità così ridotta ^__^ e invece è proprio così ;)!!

Tovaglietta, tazza e piatto di GreenGate .

PROCEDIMENTO :

Innanzitutto riscaldate il latte e fate sciogliere il lievito in una parte del latte.
In una ciotola ponete le farine e lo zucchero, poi aggiungete il lievito sciolto e iniziate a mescolare con una forchetta.
Quando il lievito sarà stato completamente assorbito, aggiungete il restante latte e il pizzico di sale e continuate ad impastare.
In ultimo aggiungete anche il burro fuso.
Impastate con le mani fino ad ottenere un panetto sodo e liscio.
Lasciate riposare il vostro impasto in una ciotola coperta con pellicola trasparente e ponete in frigo per 1 ora.

Nel frattempo che l'impasto lievita, prendete il panetto di burro, posizionatelo tra due fogli di pellicola, o meglio di carta forno, e battete il burro con un mattarello per dargli una forma quadrata dello spessore di qualche centimetro.
Riponetelo in frigo perchè al momento di utilizzarlo dovrà essere bello freddo.

Passati i 50 minuti riprendete l'impasto dal frigo e iniziate la sfogliatura.
Stendete il vostro impasto in modo da dargli una forma quadrata di circa 2 cm di spessore. Posizionate al centro il panetto di burro e chiudete il tutto piegando gli angoli dell'impasto verso il centro.
Una volta che il burro sarà chiuso nell'impasto iniziate a stendere col mattarello allungando l'impasto verso l'alto e verso il basso per formare un rettangolo.
Ripiegate verso il centro il lato in basso e successivamente il lato superiore su quello inferiore creando una piega a 3.In questo modo otterrete nuovamente un rettangolo che terrete in frigo, coperto con pellicola, per 30 minuti. Questa sarà il vostro primo giro.
Passati i 30 minuti riprendete il panetto, riposizionatelo davanti a voi in modo da avere l’apertura sempre alla vostra destra, come se fosse un libro, e stendetelo come prima in un rettangolo che ripiegherete in 3 e rimetterete in frigo per altri 30 minuti.
Dovrete ripetere questa operazione anche una terza volta perchè in totale vanno fatti 3 giri.
Io non ho avuto modo di farvi tutti i passaggi fotografici ma se volete vi rimando QUI al blog di Paoletta di "Anice e cannella" dove troverete un perfetto passo passo che ha aiutato anche me ;).

Terminata la sfogliatura potrete finalmente stendere la pasta sfoglia in un rettangolo di 5 mm di spessore dal quale ricaverete tanti rettangoli di 10 cm X 5 cm.
Poi, posizionate sulla base più piccola del rettangolo un pezzo di cioccolato fondente e richiudete la striscia di sfoglia arrotolandola su se stessa.


Posizionate i vostri saccottini su una placca da forno foderata con carta da forno.
A questo punto sta a voi scegliere come procedere.
CranBerry di "Cappuccino&Cornetto" consiglia di tenere i saccottini in frigo per qualche ora e poi di tenerli tutta la notte nel forno spento per farli lievitare ulteriormente e cuocerli al mattino seguente.
Io, invece, non ho saputo aspettare xD...ho lasciato i saccottini a lievitare per un paio d'ore, poi li ho spennellati con un tuorlo d'uovo mescolato a un pò di latte, e quindi li ho messi nel forno : prima una mez'oretta a 100° per farli lievitare ancora un pò e poi ho alzato a 170° fino a fine cottura.
Per i tempi e la temperatura regolatevi col vostro forno, l'importante e non metterli a una temperatura troppo alta perchè tendono subito a dorarsi e a non cuocersi bene dentro ;), o almeno questo è quello che ho notato col mio forno.

Tovaglietta, tazza e piatto di GreenGate .

Una volta cotti potete cospargerli di zucchero a velo o lasciarli così ;)
Per conservarli potete chiuderli in un sacchetto per alimenti o meglio ancora tenerli chiusi in un portatorta, quelli a campana avete presente ???
La mattina, prima di mangiarli, basta riscaldarli qualche minuto nel fornetto e saranno perfetti !!! ;);)

Io li rifarò sicuramente ;)

Un bacione
Gloria

venerdì 21 settembre 2012

Torta e quadrotti al cocco

Buon pomeriggio !!!


Sullo sfondo...carta regalo STAR .

Oggi vi propongo questa ricetta semplicissima della Torta al cocco che io ho preferito servire in tanti quadrotti immersi nel cioccolato fondente e ricoperti di granella di cocco.

TORTA AL COCCO :
  • 250 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di farina di cocco
  • 100 g di burro
  • 4 uova
  • 1 vasetto di yogurt bianco ( io l'ho utilizzato al cocco )
  • una bustina di lievito
  • pz di sale
Sullo sfondo...carta regalo STAR .

Lavorare i quattro tuorli con lo zucchero.
Aggiungere lo yogurt e la farina di cocco.
Al composto incorporare poi il burro leggermente ammorbidito, il sale e, quindi, la farina setacciata e il lievito.
A parte montare a neve ferma gli albumi e poi unirli al resto girando delicatamente dal basso verso l'alto.
Versare il tutto in uno stampo imburrato e infarinato. Io ho utilizzato uno stampo tondo e poi ho tagliato la torta in due parti e da una metà ho ricavato i quadrotti, voi volendo potete utilizzare anche uno stampo direttamente quadrato.
Cuocere a 170° per 45-50 minuti.

Sullo sfondo...carta regalo STAR .

Se volete servire la torta come ho fatto io, tagliate tanti piccoli quadrotti e immergeteli in del cioccolato fondente fuso, poi rotolateli nella farina di cocco e lasciate raffreddare.

Oppure potete semplicemente tagliare la torta a fettine e servirle in un vassoio. :)

Sullo sfondo...carta regalo STAR .
Un bacione !!!
Gloria

martedì 11 settembre 2012

Delizie al limone di Sal De Riso

Buonasera amici !!!




Stasera vi propongo una golosissima ricettina...quella delle Delizie al limone, dei deliziosi dolcetti al limone di origine campana formati da una morbida cupoletta di pan di spagna, farcita e ricoperta con una golosa crema al limone.
In realtà sembrano più difficile da descrivere che a fare ;), io ho voluto provare e sono rimasta molto molto contenta del risultato :)))
In rete si trovano molte ricette, soprattutto per il pan di spagna che forma la cupola, io ho ritrovato quella di Sal De Riso e così mi sono affidata alla sua :)
Ringrazio anche la dolcissima Minù per le dosi della crema :).



Per realizzarle io ho comprato gli stampi a cupola del diametro di 10 cm, ma volendo si possono utilizzare tranquillamente quelli per muffins o meglio ancora quelli di alluminio usa e getta ;)

Tovagliette di AMO LA CASA , li trovate anche su Facebook cliccando QUI.
Eccovi la ricetta con tutti i passaggi...con queste dosi sono riuscita a realizzare 10 delizie.

DELIZIE AL LIMONE di Sal De Riso :

Per il pan di spagna :
  • 3 uova + 2 tuorli
  • 90 g di zucchero
  • 45 g di farina
  • 25 g di fecola
  • 40 g di mandorle tritate finemente
  • pz di sale
  • buccia grattuggiata di un limone
  • vaniglia
In una ciotola montare le uova, i 2 tuorli e lo zucchero per almeno 20 minuti fino ad ottenere una massa ben montata e cremosa.
Aggiungere il sale, la buccia del limone e la vaniglia.
Setacciare la farina, la fecola e le mandorle tritate e aggiungere il tutto, un pò alla volta, al composto di uova.
Mescolare delicatamente con un cucchiaio dal basso verso l'alto, senza far smontare il tutto e mi raccomando senza usare il mixer.

Imburrate gli stampini e versate al loro interno il composto.
Cuocere a 170° per 20 minuti (i miei sono stati 30 minuti a forno già caldo quindi regolatevi bene col vostro forno).

Una volta sfornati lasciate raffreddare.

Per la Crema pasticcera al limone :
  • 350 g di latte
  • 150 g di panna liquida
  • 4 tuorli
  • 120 g di zucchero
  • 30 g di farina
  • 30 g di amido di mais o frumina
  • scorza di un limone
  • vaniglia
 Un consiglio : prima ancora di preparare il pan di spagna mettete in un pentolino il latte con la panna e le scorzette di limone e lasciate riposare il tutto. Più tempo rimarrà e più si aromatizzerà del profumo del limone.
Quando sarete pronti mettete il pentolino sul fuoco e riscaldate senza far bollire.
In un altro pentolino lavorate i tuorli con lo zucchero, la vaniglia e la farina con l'amido. Mescolate bene con una frusta, poi versate il latte caldo e mettete il tutto sul fuoco. Fate cuocere a fiamma bassa, mescolando di continuo finchè la crema si sarà addensata.


Crema di limoni :
  • 40 g di tuorli (2 tuorli)
  • 40 g di zucchero
  • 40 g di burro
  • succo e scorza di un limone
Mettete la scorza di limone nel succo per almeno 20 minuti.
Sbattete i tuoli con lo zucchero e poi versate anche il succo di limone.

Fate cuocere il tutto a bagnomaria e togliete dal fuoco quando la crema avrà raggiunto gli 80°, io l'ho tolta un pò prima che l'acqua uscisse a bollire.
Quindi immergete il pentolino in acqua fredda e quando la crema si sarà fatta tiepida aggiungete il burro a pezzi e amalgamate bene il tutto con una frusta o frullatore.

Bagna al limoncello :
  • 150 g di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 150 g di limoncello
Far bollire l'acqua con lo zucchero, lasciar raffreddare e poi aggiungere il limoncello.

Inoltre :
  • 30 g di limoncello
  • 100 g di panna montata
  • un bicchierino di limoncello
  • altri 100 g di panna montata
  • panna montata per decorare
  • confettini verdi


Preparazione delle delizie :

Unite la crema pasticcera alla crema di limoni e mescolate bene, aggiungete 30 g di limoncello e 100 g di panna montata.
Alla base delle delizie praticate un foro e con una sac a poche riempite le cupolette con questa crema appena fatta.
Aiutandovi con un cucchiaio bagnate ogni cupoletta con la bagna al limoncello e poi posizionatele su un vassoio.
Alla crema avanzata aggiungete altri 100 g di panna montata e un bicchierino di limoncello per creare la glassa di copertura. Versate la glassa così ottenuta sulle cupolette e ponete in frigo a raffreddare.
Rifinite le vostre delizie con ciuffetti di panna, scorza grattuggiata di limone e qualche strisciolina di buccia o confettini verdi per decorazione.

Le vostre delizie sono pronte ;)
Mi raccomando servitele fredde che sono molto ma molto più buone :):)


I passaggi sembrano tanti ma in realtà è un dolce facilissimo da preparare e di sicuro effetto ;););)

Provatele!!!

Un bacione
Gloria



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gli ultimi ad aver curiosato