sabato 30 giugno 2012

Semifreddo alla stracciatella e caffè


Buongiorno a tutti !!!
Finalmente il mio blog ha raggiunto il suo centesimo post *___* ...un'altro piccolo traguardo...!!!
E credo proprio che non poteva esserci ricetta più adatta per questo post.. eh si perchè la torta che vi sto per proporre mi ha molto soddisfatta :)...mi è piaciuta molto sia nel sapore che nella preparazione e poi, per la prima volta, ho sperimentato la meringa italiana xD

Questo dolce l'ho realizzato per il compleanno di mia sorella e la ricetta di base l'ho presa da un vecchio numero di Più Dolci...io ho modificato qualcosina e in più ho aggiunto uno strato di gelatina al caffè per dargli un sapore in più .
Eccovi tutte le dosi e i relativi procedimenti di ogni strato.

Sfondo della foto : carta regalo STAR

SEMIFREDDO ALLA STRACCIATELLA E CAFFE' :

Per la pasta biscotto al cacao :
  • 4 uova
  • 20 g di cacao amaro
  • 140 g di zucchero
  • 100 g di farina
  • pz di sale
Per la crema alla stracciatella :
  • 250 g di crema pasticcera
  • 350 g di panna montata
  • 50 g di gocce di cioccolata ( io ho usato il cioccolato tritato...abbondate pure mi raccomando xD )
  • 6 g di gelatina in fogli 
  • meringa all'italiana ( le dosi sono quelle di seguito )
Per la meringa italiana :
  • 150 g di zucchero
  • 58 g di albumi
  • 50 g di acqua 
 Per l'inserto di gelatina al caffè :
  • 150 g di caffe da moka
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3 g di gelatina in fogli
Per la decorazione finale :
  • biscotti a bastoncino al cioccolato al latte e al cioccolato bianco
  • chicchi di caffè
  • meringhe cotte
  • nastro di raso 

Sfondo della foto : carta regalo STAR
PREPARAZIONI :

PASTA BISCOTTO : montare le uova con lo zucchero, aggiungere il pizzico di sale e incorporare la farina e il cacao setacciati. Versare il tutto in uno stampo rotondo e cuocere a 170° per 30 minuti.
Una volta cotto dividetelo in due strati.

GELATINA AL CAFFE' : ponete i fogli di gelatina in acqua fredda.
Preparate il caffè e quando è ancora caldo zuccheratelo e aggiungete la gelatina ben strizzata. Fate sciogliere bene il tutto e lasciate raffreddare. Quindi versate il tutto in uno stampo tondo e lasciate nel congelatore per qualche ora. Io l'ho preparato la sera prima.

MERINGA ITALIANA : iniziate a montare gli albumi fino ad ottenere una meringa soda. Intanto versate l'aqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e ponete sul fuoco. Il tutto va cotto fino al raggiungimento di una temperatura di 120° ma, se non avete il termometro come me, lasciate che inizi a bollire e fate cuocere per 5/6 minuti. A questo punto allontanate dal fuoco e, continuando a montare la meringa, aggiungete a filo lo sciroppo bollente. Montate fino a far raffreddare la massa poi, dopo averla protetta con pellicola, ponete in frigo.

CREMA ALLA STRACCIATELLA : per iniziare ponete i 6 g di gelatina in fogli in acqua fredda.
Intanto preparate la crema pasticcera e quando è ancora calda aggiungete la gelatina ben strizzata. Lasciate raffreddare il tutto.
Ora montate la panna e amalgamatela alla meringa italiana ( fatta precedentemente ), incorporate anche la crema pasticcera e le gocce di cioccolata.
Io mi sono lasciata un pò di meringa per creare le piccole meringhe finali per la decorazione.

MONTAGGIO DELLA TORTA : dopo aver preparato tutto siamo pronti per montare la nostra torta.
Ponete l'anello d'acciaio su un vassoio e come primo strato mettiamo una base di biscotto al cacao, magari bagnamdolo con del caffe preparato preedentemente.
Poi facciamo un primo strato di crema alla stracciatella e su questo disponiamo il disco di gelatina al caffe, quindi ancora altra crema alla stracciatella e altro disco di biscotto al cacao. Terminiamo con la crema alla stracciatella rimasta.
A questo punto non ci resta che metterlo in frigo almeno per 4-5 ore.
Trascorse queste ore potremo estrarre l'anello di acciaio con molto attenzione e quindi dedicarci alla decorazione del dolce con i biscottini.

Io ho preparato anche un pò di glassa al cioccolato. Le dosi non le conosco perchè sono andata ad occhio visto che me ne serviva giusto un pò per la decorazione.
Comunque ho fatto bollire un pò di panna, poi ho tolto dal fuoco e ho aggiunto della cioccolata fondente tritata e una noce di burro. Ho girato bene il tutto e con l'aiuto di una forchetta l'ho versata sulla torta per fare queste striscioline di cioccolata.

Sfondo della foto : carta regalo STAR
Ho rifinito il tutto con dei chicci di caffè sparsi qua e là per richiamare l'inserto all'interno, poi il nastro rosso e le meringhette.
Le meringhe le ho messe a cuocere in forno a 120° per 40 minuti.

Che dite vi piace ???
A me è piaciuta molto e ho scoperto che mi piace tanto sperimentare queste torte a più strati :)

Un bacione
Gloria

5 commenti:

  1. Questa è la torta che vorrei per il mio compleanno, gli ingredienti sono quelli che preferisco, il caffè in assoluto nei dolci.
    Gran bella ricetta!
    Hai da fare per il 3 Luglio? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah Dana se fossi delle mie parti te la farei volentieri perchè mi sono divertita davvero tanto a farla ^____^
      cmq sembra difficile ma nn lo è...solo la meringa richiede più attenzione ma alla fine è facile ;)

      Elimina
  2. complimenti deve essere buonissimo!! è da un po' che ho voglia di provare un semifreddo con la meringa italiana e la tua ricetta mi ha dato proprio l'ispirazione giusta!!;)

    RispondiElimina
  3. ciao, lam eringa italiana...buonissima...però non sono riuscita ad amalgamare la crema pasticcera alla panna e meringa era troppo dura alla fine h ofatto uno strato crema e sopra panna e meringa era buona buona ma troppo soffice...mi dai chiarimenti? grazie daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non sò come mai non sei riuscita ad amalgamare bene tutti gli ingredienti, magari la prossima volta lascia raffreddare bene sia la crema che la meringa e poi aiutati con un frustino elettrico per montare bene insieme la crema, la meringa e la panna.
      La torta è cmq soffice, se la desideri più simile alla consistenza del gelato dovresti tenerla più tempo in frigo o magari qualche ora in freezer prima di servirla ;)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gli ultimi ad aver curiosato